mostra sidebar e contenuto

Consigli per la realizzazione

Per realizzare la Vostra piscina affidatevi ad un buon progettista e ad una azienda seria che Vi dia garanzie di QUALITÀFUNZIONALITÀGESTIONE e DURATA NEL TEMPO.
La PISCINA indipendentemente dal fatto che sia prefabbricata, in cemento armato o monoblocco  deve attenersi alle esigenze del cliente, sia in termini di gusto che di caratteristiche ambientali dell’area in cui la si vorrà realizzare.
La costruzione di una piscina essendo un investimento deve essere il frutto di scelte tecniche fatte con oculatezza, per evitare modifiche in seguito. Il periodo migliore per commissionare la realizzazione della piscina è l’autunno, così facendo si ha il tempo di studiare il progetto in tutti i suoi dettagli, svolgere le pratiche comunali e iniziare i lavori in primavera.

ACQUA PURA E TRASPARENTE per un bagno sicuro: con un corretto trattamento dell’acqua (circolazione /filtrazione) e una disinfezione con prodotti specifici si creano le condizioni necessarie per ottenere una piscina di alta qualità.

SPESE DI GESTIONE: con un impianto dimensionato nel modo corretto, le spese di gestione per la piscina non sono alte, mantenere una piscina non costa più di un qualsiasi altro hobby. L’unico vero investimento è quello iniziale.

La piscina dal punto di vista tecnico può essere così suddivisa:

Il luogo
La forma
La tracimazione
La struttura
 L’impermeabilizzazione e il rivestimento di finitura
 Il sistema di filtrazione e disinfezione dell’acqua

IL LUOGO: tra le caratteristiche prioritarie della piscina vi è anche quella di essere un elemento molto flessibile, pertanto in grado di adattarsi a qualsiasi spazio. Non scoraggiatevi dunque se lo spazio a disposizione è di ridotte dimensioni, è proprio in questi luoghi che si realizzano le piscine più carine. L’importante è collocare la vasca in una zona che garantisca la maggior esposizione al sole durante la giornata, un buon riparo dal vento, lontano da piante di alto fusto e, potendo che consenta una buona privacy. Se possibile, prevedere una pool-house dove collocare i servizi, gli spogliatoi, la doccia, e sul retro o sotto il locale tecnico.

LA FORMA: rettangolare alcune volte può essere considerata troppo comune, ecco quindi che si vanno a privilegiare forme più estrose. Nella piscina prefabbricata tutto questo è stato superato grazie a casseri prefabbricati a forma libera che consentono di realizzare la piscina con forme più strane. Le forme geometriche hanno comunque alcuni innegabili vantaggi quali: una più agevole manutenzione, una buona circolazione dell’acqua, un più semplice utilizzo di apparecchi come pulitori automatici e non per ultima la possibilità di dotare la piscina di coperture automatiche rigide.

LA TRACIMAZIONE: l’acqua di superficie delle piscine può essere prelevata tramite gli skimmer o per mezzo della canaletta di tracimazione periferica. Gli skimmer sono delle aperture poste lungo il bordo superiore della vasca, munite di battenti galleggianti e cestelli di raccolta per foglie, insetti ecc… È certamente il sistema più diffuso visto anche la sua economicità. Il sistema a sfioro presenta dei vantaggi rispetto agli skimmer, quali: la più veloce evacuazione di corpi estranei depositati sulla superficie della piscina indipendentemente dalla direzione dei venti, la mancanza del bordo di bagnasciuga da pulire, la nuotata più agevole dovuta al fatto che non vi è onda di ritorno provocata dall’urto dell’acqua sulla parete, e per finire miglior risultato estetico dovuto al fatto di avere il piano acqua a pari livello del pavimento.

LA STRUTTURA: è una parte importante della piscina, deve durare nel tempo. Il cemento armato è senza dubbio il materiale più adatto esistente. La struttura in cemento armato può essere eseguita in modo tradizionale o con moderni ed economici casseri a perdere prefabbricati in PVC, una valida alternativa potrebbe essere la piscina monoblocco in vetroresina.

L’IMPERMEABILIZZAZIONE E IL RIVESTIMENTO DI FINITURA: Nel primo caso, previo trattamento di impermeabilizzazione, si può rivestire con piastrelle o con l’elegante mosaico vetroso, il risultato sarà un’opera molto elegante e personale, i tempi di realizzazione saranno più lunghi e i costi adeguati. Nel secondo caso il rivestimento sarà con speciale telo in PVC trattato che svolge la funzione di impermeabilizzazione e finitura. Il sistema prefabbricato con rivestimento in telo consente di contenere in modo sensibile i costi dell’opera. Nella linea Piscine prefabbricate abbiamo inserito anche le piscine monoblocco in vetroresina essendo un modo molto semplice e veloce per realizzare la piscina senza rovinare eccessivamente il giardino. E’ sufficiente uno scavo di 50 cm. più largo della vasca, la preparazione del fondo con piano di appoggio della vasca e, se il posto lo consente, la vasca sarà posata direttamente tramite il braccio idraulico del mezzo di trasporto.

IL SISTEMA DI FILTRAZIONE E DISINFEZIONE DELL’ACQUA: Molta importanza riveste l’impianto di circolazione, filtrazione e trattamento dell’acqua. Determinante, per il risultato finale, risulta essere un corretto dimensionamento del sistema pompa-filtro, il posizionamento degli accessori in vasca (skimmer – bocchette …), il calcolo dei ricicli dell’acqua che, deve avvenire a velocità e tempi minimi ben determinati, anche per consentire una buona filtrazione e miscelazione dei prodotti disinfettanti.
L’acqua della Vostra piscina deve essere sempre limpida, cristallina e pura, le moderne tecnologie opportunamente applicate lo consentono. Un oasi di relax accessoriata; la piscina privata, normalmente di non grandi dimensioni, può diventare una “grande” piscina se efficacemente arricchita con accessori e complementi d’arredo.